+39 349 671 9285 [email protected] Ricevo in zona Roma Sud - EUR

``Non c’è amore più sincero di quello per il cibo``


(George Bernard Shaw)

I MIEI PAZIENTI

DICONO DI ME

Michael

Ho perso 21kg in quattro mesi e mezzo. Con l’aiuto di Claudia sono riuscito a rimediare a una situazione di sovrappeso piuttosto marcata, che cominciava a darmi anche problemi di schiena. Il programma propostomi non ha avuto impatto traumatico sulle mie abitudini, rivedendo le quantità di alcuni alimenti, eliminandone qualcuno meno sano e aggiungendo pesce, legumi e cereali, di cui non facevo molto uso. L’inserimento di appositi spuntini a metà giornata ha fatto sì che potessi portare avanti la dieta senza soffrire mai i morsi della fame e, a distanza di qualche mese, ho percepito i visibili passi in avanti, che mi hanno permesso di guadagnarne anche in salute.

28 anni

Martina

Ho perso 28 kg in 7 mesi grazie alla dieta e ai consigli della Dott.ssa Onori. È stata la prima volta che ho deciso di fare una dieta, dopo anni di pasti in orari scombinati e senza una regola. È stato semplice seguirla: non mi sembrava di dover fare sacrifici. Sto proseguendo con il mantenimento da 11 mesi e ad oggi sono molto soddisfatta perché ho imparato a mangiare bene e non ho ripreso peso!

30 anni

Nelly

Ho perso 8kg in tre mesi seguendo una dieta alimentare molto equilibrata e varia ma, soprattutto, semplice da gestire.

70 anni

Tania

Sono Tania e sono la mamma di una ragazza di 12 anni. Mi sono rivolta alla Dott.ssa Onori per riequilibrare l’alimentazione di mia figlia. Non potevo fare scelta migliore, soprattutto per l’età delicata che ha mia figlia! La Dott.ssa ha saputo con molta professionalità togliere dalla testa di mia figlia l’idea della dieta, sostituendola con delle vere e proprie lezioni di educazione alimentare che sono servite per tutta la famiglia. Utilizzando l’espediente del “gioco”, è riuscita ad inserire nel suo percorso degli alimenti che prima di allora non aveva mai mangiato, ottenendo veramente degli ottimi risultati.

mamma di una ragazza di 12 anni

LASCIATI ISPIRARE

ARTICOLI E RICETTE

RICHIEDI ORA UNA CONSULENZA

INIZIA DA OGGI!

RICHIEDI ORA UNA CONSULENZA

INIZIA DA OGGI!
Telefono

Telefono

(+39) 349 671 9285

Indirizzo

Indirizzo

Ricevo in zona
Roma Sud - EUR

Contatti

Per qualsiasi informazione o per prenotare un appuntamento utilizza uno dei contatti qui sopra oppure il modulo sottostante.

Accetto la Privacy Policy di InizioDaOggi
TELEFONO

TELEFONO

(+39) 349 671 9285

Indirizzo

Indirizzo

Via A. Zanetta 60/62 c/o FisioReD - 00143 - Roma

PRENOTA ORA IL TUO APPUNTAMENTO

Per qualsiasi informazione o per prenotare un appuntamento utilizza uno dei contatti qui sopra oppure il modulo sottostante.

Accetto la Privacy Policy di InizioDaOggi

Seguimi su Facebook

Spesso arrivano da me persone alle quali sono stati tassativamente vietati alcuni frutti come i fichi, l'uva ,la banana o i cachi. E spesso in studio i pazienti mi chiedono rassegnati se glieli eliminerò dalla dieta.

Ebbene voglio chiarire questo aspetto. È vero, sono frutti più zuccherini, ma è vero anche che il frutto contiene anche fibre che già da sole un pochino attenuano l'azione degli zuccheri. Inoltre , ogni frutto contiene delle sostanze specifiche che sarebbe un peccato eliminare .

E allora come fare? Come regolarsi?intanto dipende sempre dalla situazione specifica, ma in linea di massima potrebbe essere utile associare a questi frutti, assunti in piccole porzioni, una quota di grassi o proteine per migliorare il carico glicemico.

Vi porto l'esempio dei fichi (dato che è stagione): a merenda si potrebbe associare ad un paio di fichi qualche mandorla o noce ,oppure usarli a colazione o pranzo con un po' di prosciutto come fonte proteica.

Insomma,accanirsi sui fichi o altri frutti non ha molto senso ,soprattutto se non si considerano altri fattori, come ad esempio i mille caffè con zucchero o prodotti industriali ricchissimi in zuccheri.

Anche a voi sono stati vietati o sconsigliati frutti zuccherini?

Alla prossima!

#iniziodaoggi
#fichi #fico #settembre #settembrini #ortobio #cucina #cucinasalutare #ricette #foodasmedicine #foodlover #nutrition #nutrizionista #colazionesalata #autosvezzamento #dietaconamore #dietasana #educazionealimentare #roma
... LeggiMeno

Apri su Facebook

Non aspettate l'ultimo momento !
😂😀😀
... LeggiMeno

Apri su Facebook

🍑🍊Post adatto agli adulti, soprattutto quelli che mangiano malvolentieri la frutta 🍈🍊

Le pesche al vino, un modo di mangiare questo frutto molto tradizionale, che però è sempre attuale.

È un modo alternativo e sfizioso di consumare la frutta, rispettando la stagionalità.

La tradizione vorrebbe le pesche quasi sommerse dal vino, ma io non voglio istigarvi all'abuso di alcolici , ne farvi ubriacare alle 4 del pomeriggio.
In realtà basta spruzzarne un po'sopra giusto per dare sapore e aroma (un paio di cucchiai basta e avanza).
Aggiungete anche un po' di cannella , vedrete che bontà !

Le avete mai provate?
Conoscete altri modi alternativi per consumare la frutta? Si accettano spunti ☺️

#iniziodaoggi #peschealvino #pesche #frutta #fruttadistagione #educazionealimentare #ricette #merenda #merendasana #spuntino #haveabreak #vino #wine #vinorosso #nutrition #nutrizionista #foodasmedicine #food
... LeggiMeno

Apri su Facebook